Tiziano Calcari
Contemporary art

News



16 settembre 2018

Uffizi: Guest T. Calcari

Un evento d’eccezione in un luogo prestigioso, per concludere in bellezza questo anno dedicato a Leonardo all’insegna dell’hashtag Genius, la galleria degli uffizi apre le porte all’ arte contemporanea. Sabato 15 settembre alle ore 16 è stato presentato nel salone Magliabechiano l’ultimo arrivato in casa “le scelte di Puntelli” dal titolo Genius, il codice della mente incontra l’arte. Nel volume troviamo raccontata un’opera di Tiziano Calcari al fianco di alcuni dei più grandi artisti contemporanei, ma soprattutto alle opere di Leonardo da Vinci come “la Gioconda”, “La Vergine delle Rocce” o “L’Ultima Cena”.

Durante la conferenza di presentazione si è parlato anche di Tiziano Calcari con la sua opera “La Nostra Storia” 2017 olio su tela 70×60. Di seguito troverete un estratto del libro e della presentazione dedicata a Calcari. La Versione integrale la troverete presso i Mondadori store.

 

 

 

Tiziano Calcari è un artista complesso nell’atteggiamento di ricerca, internazionale per saper unire linguaggi e simboli, è un maestro perché in trent’anni ha portato, nell’arte contemporanea, una nuova proposta e dimensione, a tratti poetica e intima, a tratti filosofica, confermando un’identità culturale riconoscibile e riconosciuta.

Sospeso fra la metafisica e la surrealtà del rappresentato, ha abbandonato uno dei suoi tanti cicli, quello sul quale sta lavorando da anni, quello delle dolci presenze, per entrare, con la sua tecnica e con i suoi contenuti, nel complesso mondo ci Leonardo da Vinci e il suo tempo.

Il dialogo metastorico si pone sia a livello teorico, sia attraverso i colori.

Un aspetto che desidero sottolineare dell’artista è la facilità nel passare da un ciclo all’altro, da un tema all’altro: dai suoi esordi a oggi, ha applicato la sua attenzione ad una decina di argomenti, dal paesaggio al senso dei fossili, dai sentimenti alla percezione dell’infinito.

Questo processo fa di calcari uno degli esponenti più autorevoli dell’arte italiana contemporanea.

Il tema del ciclo di Tiziano calcari dedicato a Leonardo da vinci, e portato nelle sue antologiche in Italia, di altissimo livello, mette in primo piano la sua tavolozza sobria e magistrale nell’uso dei grigi e di toni che sanno trasportarci in una dimensione parallela, serena, di ricerca e di assoluta gioia nell’incontro con l’arte.

Fedele a quello che è il suo uso dei colori, trasporta l’osservatore, velocemente, nel teatro di incontri, di studi, di sperimentazioni, che è stata la vita e il mondo di Leonardo da vinci.

 

 

Con il suo ciclo e con la sua tecnica, Tiziano calcari racconta Leonardo da vinci in modo più efficace rispetto a tanti saggi e a tante pubblicazioni.

Già la tecnica apre alla ricerca leonardesca, a questa si affiancano contenuti specifici rappresentati dal maestro.

Calcari comprende a fondo la complessità e il mistero di Leonardo.

Lo fa emergere dalle tele con i suoi studi e con un approccio culturale dove l’anatomia e l’uomo erano il baricentro di tutto un pensiero filosofico che portava a passare, senza false barriere, dalla scienza alla pittura, dalle lettere alla teoretica, con avidità intellettuale.

Tiziano Calcari incontra Leonardo in una dimensione terza, in una dimensione parallela che ben conosce e lo porta all’attenzione della contemporaneità, attraverso un racconto coerente e significativo.

Tiziano Calcari, in questo ciclo, dimostra quanto il dialogo metastorico dell’arte possa essere sorprendente, cogliendo l’essenza del pensiero attraverso i secoli.

Giammarco Puntelli

← Torna alle news

Get in touch

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime novità! Iscrivendoti accetti le condizioni sulla privacy.