Tiziano Calcari
Contemporary art

Critiche



Carlo Franza


I volti della bellezza

Tiziano Calcari argomenta le sue opere dipinte con una grammatica, secca, colorata, potenziale e dissolta da tutta la medesima realtà che si va a rappresentare. Una realtà più che descritta evocata attraverso formule post-informali e post-cubista, con una ricerca iconologica fortemente lirica e architetture e scenografie essenziali, scarnificate, affidate a un segno e a un colore che sa di favola e di artificio personalissimo. Così l’essenzialità del suo linguaggio artistico è oggi approdata a una sorta di nostalgia del mondo e del mito universale che in esso vive, a un’oggettiva magia che si dipana nello svariare emotivo del rappresentato, a una nuova forma dell’immagine vibrante ed ideativa.

← Torna alle critiche

Get in touch

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime novità! Iscrivendoti accetti le condizioni sulla privacy.